News

IL FUTURO DELLE RISORSE UMANE È SMART, E PASSA ATTRAVERSO LE APP

05 Agosto 2019

In un mondo sempre più connesso e multisede, anche l’HR deve essere a portata di smartphone e app. Si pensi per esempio all’industria manifatturiera, dove interi impianti, nelle realtà più innovative, sono ormai attivati attraverso delle apposite applicazioni eseguibili su dispositivi mobili.

Proprio così: i forni degli impianti di verniciatura, per esempio, devono essere spesso avviati con largo anticipo rispetto all’inizio delle operazioni di verniciatura vere e proprie, e dunque è lo stesso addetto che – magari da casa – accende l’impianto attraverso la propria app. Ma non è solo la produzione a passare attraverso i dispositivi mobili.

Le trasferte, le sedi distaccate, i vantaggi del digital workplace e in generale l’iperconnessione diffusa ormai in ogni settore rende vantaggioso l’uso di app anche nella gestione del personale. Ma quali sono, nello specifico, le app HR che stanno rivoluzionando il mondo delle Human resources?

Le app per la gestione del personale: una sintesi

Oggi i lavoratori non sono più legati a un preciso ufficio, né a orari prestabiliti e ferrei. Bisogna però sottolineare che le app per le risorse umane non sono utili solo per gli smart worker o per i trasfertisti: lo stesso operaio di linea infatti, può sfruttare gli strumenti delle piattaforme mobili per la gestione del personale per interfacciarsi in modo più veloce con l’ufficio HR.

Un esempio? Semplice: durante una breve pausa tra una lavorazione e l’altra, senza muoversi dalla propria postazione e senza dover sprecare tempo recandosi all’ufficio del personale, il lavoratore può estrarre il proprio smartphone e, attraverso l’app aziendale, richiedere due ore di permesso per il pomeriggio stesso o per il giorno successivo, o magari richiedere una modifica della turnazione, o ancora, accettare una sostituzione. Il tutto in pochissimi secondi, riducendo al minimo lo spreco di tempo e la possibilità di errore.

Sono tante le tipologie di app per le risorse umane sviluppate negli ultimi anni, le quali spesso vengono riunite in un’unica piattaforma mobile per la gestione del personale in base alle esigenze aziendali.

Tra le applicazioni principali e più diffuse ci sono quelle che permettono la timbratura digitale geolocalizzata dei lavoratori, la quale può dunque essere usata sia dai lavoratori fuori sede per segnalare l’inizio e il termine della propria attività lavorativa.

Altrettanto importanti sono le app per la condivisione dei documenti del personale, dai fogli presenze ai modelli CU, passando per le circolari e per le comunicazioni personali.

Nel caso di lavoro su turni risultano particolarmente apprezzate le app di pianificazione turniche condividono le informazioni con i turnisti stessi, i quali possono così non solo visualizzare il calendario, ma anche richiedere tempestive modifiche in modo trasparente e veloce.

Non mancano poi le app hr per la gestione specifica dei timesheet dei lavoratori, né le applicazioni mobili per la gestione efficace delle auto aziendali, attraverso le quali è possibile prenotare i mezzi e gestire rifornimenti, manutenzioni ed eventuali guasti.

Le app, dunque, sono sempre più protagoniste anche nel mondo della gestione del personale, sempre più mobile, connessa ed efficiente. Il risultato? Si eliminano gli sprechi di tempo, si semplificano i servizi, si riducono gli errori e i malintesi, e soprattutto si rende il capitale umano dell’azienda maggiormente partecipe e responsabilizzato, con un continuo flusso bidirezionale di informazioni.

 

Fonte: azienda-digitale.it

Contatti

Domande? Possiamo aiutarti!

Utilizza il modulo qui sotto per inviarci un messaggio: sarà per noi un piacere rispondere a qualsiasi domanda.


SoftwareHardwareServizi
Acetto privacy Autorizzo il trattamento dei miei dati in base al D.Lgs. 196/2003 e al GDPR (Regolamento UE 2016/679)